Ruzzier Isabella - DANZA CLASSICA

Ruzzier IsabellaTI RACCONTO LA MIA PASSIONE

Senza dubbio devo la mia passione per la Danza a mio padre. Grande cultore di musica classica mi portava da bambina, ogni estate, a vedere i Balletti di Nervi, un’ importantissima Rassegna di danza che, allora, era uno dei fiori all’occhiello della nostra città. E così, su un palco all’aperto, incorniciato dai pini marittimi, ebbi modo di veder danzare Carla Fracci, Luciana Savignano, Paolo Bortoluzzi e tutte le stelle della Danza degli anni ’70-‘80. Una magia che mi si trasferì nel cuore e mi avvicinò alla mia prima scuola di Danza, mentre mio padre, con la mancanza di obiettività tipica dei genitori, mi chiamava orgogliosamente “Carletta” . Non mi pesavano le lezioni, la disciplina, la fatica e, anzi, con la scusa di aspettare una mia amica più grande, cercavo di assistere a più lezioni possibili. Intanto divoravo i pochi libri sulla danza che c’erano a quell’epoca e non perdevo una puntata di Maratona d’Estate, rassegna di balletti, ogni sabato sulla Rai (niente you tube ragazzi...) In seguito, forse per questa passione così intensa ed evidente, la mia insegnante di allora - avevo 15 anni - mi chiese se volevo farle da Assistente ai corsi. Una gioia e una gratificazione immensa; e fu in quegli anni di “fatica felice” ( il liceo, lo studio di notte, le lezioni dei piccoli, le mie lezioni fino a sera tardi) che maturai la decisione che non sarei diventata un medico, come pensavo, ma che avrei voluto fare l’Insegnante di Danza, anzi, volevo “essere” un’Insegnante di Danza. Non fu un ripiego al sogno di diventare ballerina (in realtà non l’avevo mai avuto): io volevo davvero insegnare e trasmettere lo stesso amore per la Danza che avevo io e tutto il sapere che ne derivava. Questo sogno era condiviso da una mia compagna di corso, Paola Pallotti; eravamo molto giovani e la danza rappresentava il nostro mondo . Negli anni seguenti, lasciata la scuola di origine, ho studiato e insegnato, finché nel 1989 Paola, finiti gli studi a Roma e diplomatasi all’Accademia, tornò a Genova e cominciammo a cercare una sede per una scuola “nostra”. Una follia se ci penso adesso..avevamo 23 anni, piene di entusiasmo e di sogni, ma le incognite erano mille. A Genova esistevano scuole “storiche”, insegnanti “storiche”…come dovevamo sembrare ingenue noi due, fresche di studi e con poca esperienza! Ma SPAZIODANZA è nata così: dall’amicizia, dall’incoscienza, dalla tenacia, ma anche dalla consapevolezza che ognuna di noi due poteva apportare cose diverse alla scuola, tutte ugualmente importanti; dall’appoggio incondizionato di Liliana e Mario, che ancora oggi considero dei secondi genitori; da Cinzia che creò con due pennellate il logo di Spaziodanza; dall’ansia di partire con “zero” allievi. Quegli iniziali “zero” allievi sono cresciuti, e molto, in 25 anni! Nel 2004 è nata anche Spaziodanza2, per contenere tutti i ragazzi che continuavano a darci la loro fiducia, ma noi non ci siamo mai fermate. Ci mettiamo costantemente in discussione, ci aggiorniamo, continuiamo a studiare, a informarci, a circondarci di professionisti che facciano crescere non solo i nostri allievi ma anche noi. Ed è per questo che recentemente ho conseguito un diploma di specializzazione presso l' International Dance Association ( IDA) che mi ha portato molte soddisfazioni. Non ultima la richiesta del Maestro Marco Batti (Ateneo della Danza-Siena) di collaborare alla stesura di un libro sulla danza a cui sta lavorando e di affiancarlo nelle lezioni di Formazione degli Insegnanti presso l’IDA di Ravenna. E, rinnovando la passione per lo studio, ho recentemente seguito l’impegnativo percorso per la qualifica di Insegnante Certificato della Regione Toscana, ottenendo nel 2017 la qualifica regionale.

La passione mi sostiene sempre, è la mia forza: per quel che mi riguarda, io sono esattamente dove volevo essere.

 

IL MIO PERCORSO PROFESSIONALE

Diplomata insegnante di danza classica all'IDA - International Dance Association

Inizia a studiare danza classica a Genova nel 1975 sotto la guida della prof. Patrizia Carratù.

Partecipa, da allieva, a vari stages e corsi, perfezionando anche la tecnica modern jazz e contemporanea con maestri di fama internazionale quali: Mara Fusco, Ricardo Nunez, Richard Lee, George Garcia, Dario Brigo, David Allen, Marco Pierin, Joseph Fontano, Michel Sebban, Gianin Loringett, Michele Pogliani, Redha, Bruno Collinet.

Dal 1985 al 1987 perfeziona i suoi studi a Roma con la prof. Wilma Valentino, seguendo anche i suoi corsi di tirocinio. Nel 1987 viene ammessa all’Accademia Nazionale Danza.

Si specializza nello studio e insegnamento della Propedeutica della Danza con Elena Viti durante numerosi stages (A.N.D. Roma) e frequenta un corso triennale per Insegnante di Propedeutica secondo il metodo Laura Fanetti (Centro Studi Renato Greco). Segue i corsi di Giocodanza diretti da Marinella Santini.

Nel 1992 segue i corsi di Danze storiche e Rinascimentali tenuti dal M° Maurizio Padovan.

Nel biennio 2000/2002 frequenta, presso il Teatro Carcano di Milano, il Seminario sulla didattica della danza tenuto dalla Sig.ra Annamaria Prina, Direttrice della Scuola di Danza del Teatro alla Scala di Milano, e nel 2005 continua il perfezionamento sulla didattica dei corsi superiori, sempre con la Direttrice della scuola di Danza del Teatro alla Scala.

Nel 2001 frequenta un corso di aggiornamento a Genova tenuto dalla Sig.ra Amelia Colombini, docente del Teatro alla Scala di Milano.

Nel 2003 partecipa al 1° congresso su Medicina della Danza organizzato dall’ IDA - International Dance Association con i docenti A. Paoli, M. Neri, R. Valbonesi, T. Zanetti, L. Poggini, S. Losasso.

Nel 2003 partecipa al Congresso Danza e Management tenuto a Bologna dall’ IDA - International Dance Association.

Nel 2005 frequenta un corso di aggiornamento per Insegnanti A.I.D.A. tenuto da docenti della Scuola di Ballo del Teatro alla Scala, con le Prof.sse Vera Karpenko, Patrizia Campassi, Letizia Fabbrucci, Antonella Stroppa.

Nel 2006 si reca in Russia presso l’Accademia Vaganova di San Pietroburgo, per un viaggio-studio di aggiornamento sulla Tecnica Vaganova, con i piu’ grandi Insegnnati e decani dell’Accademia.

Nel 2007 partecipa, a Bologna, ad un seminario sulla Tecnica Francese dell’Operà di Parigi tenuto dalla Direttrice M.lle Platel e da M.lle Zumbo.

Nel 2011 segue, presso l’ Accademia Teatro alla Scala di Milano, una Masterclass per insegnanti, tenuta da Suki Schorer, assistente di George Balanchine.

Nel 2013 partecipa ad un corso di aggiornamento presso la scuola dell’Opera di Roma, seguendo le lezioni di Tecnica Classica e Fisiodanza.

Nel 2014 ottiene diploma di esecutore BLSD presso il centro accreditato IRC (Italian Resuscitation Council) di Genova.

Nel 2015 viene ammessa al Corso di qualifica per Insegnanti di Danza Classica IDA - International Dance Association-  tenuto dal M° Marco Batti dove, alla fine del biennio di studio pratico e teorico,  consegue il Diploma di Insegnante di Danza Classica con  la votazione di 30/30 e lode.

Nel 2016 viene ammessa al corso della regione Toscana presso l'Agenzia formativa accreditata "Ateneo della danza" per Insegnanti di danza qualificati di 2° livello e nel 2017 consegue la relativa certificazione dopo esame finale.

Sempre nel 2017 segue il Seminaro  “Punte e Repertorio del 3° e 4° corso della Scuola di Ballo Accademia Teatro alla Scala” tenuto dalle Prof.sse Amelia Colombini e Inessa Filistovich. Dal 1983 al 1987 insegna come assistente e poi come insegnante al Centro Universale Danza di Genova e in numerose scuole elementari del territorio.

Nel 1989 fonda a Genova, con la collega Paola Pallotti, la scuola Spaziodanza, che tuttora dirige, dove insegna Propedeutica e Tecnica Classica.

Contatti

Spaziodanza 1
Via G. Pittaluga, 5A
16149 Genova
Tel. - Fax 010 6469887
Cell. 320 0184060
This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

Spaziodanza 2
Via A. di Bozzolo, 1
16151 Genova
Tel. - Fax 010 6422316
Cell. 320 0184057
This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.
www.spaziodanza.it

C.F. 95044870103

2018  Spaziodanza